Hispanidad – Giornata Nazionale di Spagna

La Hispanidad è la comunità formata da tutti popoli e le nazioni che condividono una lingua e una cultura ispanica. Ogni 12 ottobre viene celebrato il Día de la Hispanidad attraverso la celebrazione della scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo. In Spagna è festa nazionale e viene chiamato Fiesta Nacional de España.

Casa Tortilla Barcelona Blog

Hispania era il nome con cui i romani chiamarono la Penisola Iberica una volta conquistata
La hispanidad cominciò a formarsi quando, il 12 ottobre 1492, Colombo scoprì l’America e permise alla corona di Castiglia di creare un impero diffondendo la sua cultura e la sua lingua anche al di là dell’Atlantico.
Nel 1713 fu fondata la Real Academia Española (RAE) per stabilire delle regole nell’uso della lingua spagnola, normalizzandone la grafia al fine di poterne permettere la comprensione in tutte le regioni dell’impero.
Il termine hispanidad entra in disuso all’inizio del ventesimo secolo. Nei primi del 900 torna nuovamente attualità rinominando il Día de la Raza (che era già festa nazionale in molti paesi di lingua spagnola) come Día de la Hispanidad che si festeggia appunto il 12 ottobre. Poco tempo dopo cominciarono a formarsi le prime organizzazioni panispaniche come la Asociación de Academias de la Lengua Española.

Casa Tortilla Barcelona Blog

Dopo la fine del governo franchista in Spagna, le varie nazioni di lingua spagnola cominciarono ad avvicinarsi creando degli organismi di promozione culturale, come la Cumbre Iberoamericana nel 1991, su esempio della quale sono sorte molte altre istituzioni. La Spagna ha creato un fondo di aiuti finanziari per l’America Latina, e numerosi latinoamericani scelgono di emigrare in Spagna per motivi linguistici e culturale.
Il termine latino sta a significare l’insieme dei paesi la cui lingua deriva dal latino: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay, Venezuela, Porto Rico, Portogallo e ovviamente Spagna. Dal 1954 questo insieme di paesi è conosciuto anche come Unione Latina, il cui scopo è di mantenere e di diffondere la cultura latina.

Casa Tortilla Barcelona Blog

Casa Tortilla Barcelona Blog

Hispanidad nel mondo
333 milioni di persone nel mondo hanno come lingua madre lo spagnolo, che si colloca al secondo posto, dopo il cinese, tra gli idiomi più parlati. Se dovessimo contare la popolazione di tutte le nazioni ispaniche, arriveremmo a quasi 400 milioni. Non v’è dubbio, pertanto, che manca un dato ufficiale che esprime la quantità di ispanici nel mondo.
Al di là delle inevitabili variazioni di pronuncia e dei vocaboli legati alla cultura locale, la lingua parlata non differisce quasi per niente tra un paese ispanico e l’altro. Questo è dovuto al fatto che l’indipendenza dei paesi dell’America Latina risale a poco meno di due secoli fa, e che fino a quel momento la Spagna aveva imposto le proprie regole linguistiche, grammaticali e ortografiche, che pertanto si sono mantenute ancora oggi.

Comments are closed.